Controsoffitti

Il controsoffitto è un’opera edile costituita da una superficie piana dalla struttura leggera, posta al di sotto del soffitto, che determina una diminuzione dell’altezza utile del locale interessato. Il controsoffitto può realizzarsi per rispondere ad esigenze estetiche, per eseguire un rivestimento con materiale termoisolante, fonoassorbente e/o fonoisolante o resistente al fuoco, ad es. lane minerali, polistiroli, polistireni, lana/fibra di legno, sughero, canapa, etc.., così da ottenere soluzioni conformi alle vigenti normative. Il controssoffitto viene utilizzato anche per ospitare, nel vano che si viene a creare tra lo stesso e il soffitto, uno o più impianti. I controsoffitti, posti all’intradosso di un solaio di copertura o di un sottotetto non abitabile, garantiscono a quest’ultimo elevate prestazioni di isolamento termico, consentendo un più rapido riscaldamento degli ambienti nella stagione invernale.

Si possono utilizzare diverse tipologie di cartongesso tra cui :

– Cartongesso Standard,
– Cartongesso ignifugo o anticendio
– Cartongesso idrofugo o idrorepellente
– Cartongesso insonorizzante o fonoisolante
– Cartongesso antimuffa
– Cartongesso radiante
– Cartongesso preaccoppiato
– Cartongesso flessibile

Related Projects