EdilDecoration

06 Gennaio 2023

Nessun commento

Bonus ristrutturazione edilizia al 50% anche nel 2023

Il Bonus Ristrutturazione edilizia – o bonus ristrutturazione al 50% – è una forma di incentivo fiscale da utilizzare per interventi di ristrutturazione di immobili. È stato prorogato fino al 31 dicembre 2024 dalla legge di Bilancio 2022.

 

La misura permette di detrarre dall’Irpef il 50% delle spese relative alle ristrutturazioni di abitazioni singole e di parti comuni dei condomini, con diverse tipologie di interventi possibili.

 

La soglia massima di riferimento è pari a 96.000 euro di spesa per unità immobiliare, e si può fruire, alternativamente, della cessione del credito o dello sconto in fattura. L’incentivo può essere utilizzato sia dai proprietari che dai titolari di diritti reali sull’immobile.

 

È possibile chiedere gratuitamente ai nostri consulenti come funziona il bonus ristrutturazione al 50%.

Gli interventi realizzati da Edildecoration con il bonus ristrutturazione 50%

Nel 2022 Edildecoration ha realizzato numerosi interventi su immobili già esistenti con l’utilizzo, vantaggioso, del bonus ristrutturazione edilizia.

 

L’aspetto più interessante del bonus, infatti, è che sono previste numerose tipologie di interventi che rientrano nell’ambito di esecuzione dei lavori. Sono possibili lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione edilizie vere e proprie su case residenziali.

 

Per le parti comuni degli edifici, la manutenzione può essere sia ordinaria che straordinaria, e comprende anche restauro e risanamento conservativo.

 

A titolo di esempio, è possibile migliorare l’efficienza energetica, eliminare barriere architettoniche, sostituire infissi, aprire porte e finestre, costruire o ristrutturare scale interne, intervenire sulle facciate e molto altro ancora.

 

L’agenzia delle entrate ha predisposto una guida (aggiornata a ottobre 2022) per conoscere in dettaglio tutte le possibilità offerte dal bonus ristrutturazione al 50%.

In caso di dubbi, contatta i nostri esperti.

Cosa cambia nel 2023 con i bonus per ristrutturare casa

Cosa cambia nel 2023 con i bonus edilizia? Oltre al bonus ristrutturazione al 50%, ci sono ulteriori agevolazioni fiscali per ristrutturare casa in modo conveniente?

 

Alcuni bonus validi nel 2022 sono scaduti il 31 dicembre. Molti incentivi non più utilizzabili sono stati scelti dai clienti di Edildecoration per realizzare lavori importanti durante il 2022, come ad esempio la ristrutturazione totale delle facciate.

 

Il bonus facciate, infatti, prevedeva il recupero o il restauro delle facciate esterne di edifici, includendo anche i rifacimenti di balconi.

 

Il superbonus al 110%, invece, è stato rimodulato, prevedendo la riduzione dell’aliquota al 90% per il 2023, e poi a scalare del 70% nel 2024 e del 65% nel 2025, salvo novità.

 

Se avete intenzione di chiedere informazioni sulle agevolazioni fiscali previste per ristrutturare casa nel 2023, richiedete un appuntamento ai consulenti esperti di Edildecoration.